Una credenza giapponese narra che in tempi di epidemie e contagi dal mare emerge uno Yokai, entità mitologica dai poteri sovrannaturali. Il nome di questa creatura è Amabie: ha la faccia di uccello, lunghi capelli e tre code di sirena. Secondo questa leggenda, se si mostra il suo ritratto la piaga finirà e l'Amabie tornerà negli abissi marini. Ma è necessario che a disegnarla siano in tanti, solo così la malattia può essere sconfitta.

Abbiamo pensato di rilanciare questo piccolo rituale tra artistico, l'apotropaico, e il giocoso!

...E poi chissà!

Con tutte queste opere, quando l'emergenza sarà finita, sarebbe bello farci qualcosa: una mostra, una pubblicazione, stampe...

Anche per trasformare un gioco taumaturgico in un aiuto concreto a chi ancora ne avrà bisogno.

A Japanese legend says that in times of epidemies a Yokai (a supernatural being) emerges from the sea. This creature’s name is Amabie: it has a bird’s face, three mermaid-like tails, and long hair. According to the legend, if its portrait is displayed, the plague will stop and Amabie will disappear into the ocean’s abyss. In order for this to work though, many people need to show its portrait.

We thought it would be nice

to revive this little artistic, apotropaic, and playful ritual!

...And then, who knows!

It would be wonderful, when this emergency will be over, to make something out of this collection:

an exhibition, a publication, printings... Hoping that this thaumaturgical game could turn into some real help

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now